Ayutthaya

Ayutthaya è situata a 85 chilometri da Bangkok, nel punto di confluenza di tre fiumi: Chao Phraya, Lopburi e Pa Sak. La zona archeologica occupa un'area di 15 chilometri quadrati ed è ubicata all'interno della città moderna.  

Storia

Fondata nel 1350 dal re U-Thong, Ayutthaya è stata la capitale del Regno del Siam per quasi 400 anni. Durante questi quattro secoli, 33 re si sedettero sul suo trono.

Nel suo momento di massimo splendore, all'inizio del XVIII secolo, la città aveva più di un milione di abitanti ed era una delle città più grandi dell'epoca. Fu anche un importante porto commerciale di prodotti come legno, zucchero, pelli, avorio e seta.  

Nel 1767 la città fu invasa dall'esercito birmano, il quale saccheggiò case, distrusse templi e decapitò le immagini di Buddha. Dopo la catastrofe, la capitale del Regno del Siam fu trasferita a Thonburi.

Come raggiungere Ayutthaya da Bangkok

Se non volete complicarvi la vita, il modo migliore di arrivare a Ayutthaya è prenotare un'escursione da Bangkok. La nostra include pick up in hotel, trasporto in minibus, visita a diversi templi con biglietti, ritorno in barca e pranzo a bordo:

Se invece preferite raggiungere Ayutthaya in autonomia, le opzioni sono le seguenti:  

  • Treno: I treni per Ayutthaya partono dalla stazione di Hua Lamphong. La durata approssimativa del viaggio è di circa 90 minuti. 
  • Furgoncino: Partono dal terminal bus di Mo Chit, chiamata anche stazione del nord (Northern Bus Terminal). Il tempo di percorrenza è leggermente inferiore rispetto al treno e il costo è di 60THB (1,90US$) andata e ritorno.
  • Bus: Il viaggio è molto lungo e il prezzo è simile a quello dei furgoncini, per cui è un'opzione poco raccomandabile.  
  • Barca: L'opzione più lenta ma anche la più bella. Il viaggio da Ayutthaya a Bangkok dura circa 3 ore. Una delle compagnie che realizza questa tratta è River Sun Cruise.

Come spostarsi ad Ayutthaya

Prenotando un'escursione non avrete problemi, ma se andrete per conto vostro, dovete sapere che si tratta di una città abbastanza estesa e che avrete bisogno di prendere i mezzi di trasporto per visitarla. Vicino alle stazioni dei treni e degli autobus potrete noleggiare biciclette e moto, oppure ingaggiare un tuk tuk a ore, pagando 200THB (6,40US$) per ogni 60 minuti.

Cosa vedere ad Ayutthaya

Ad Ayutthaya si possono visitare decine di antichi templi e palazzi. Dato che solitamente si hanno a disposizione solo poche ore per visitare la città, ci concentreremo sui 4 templi imprescindibili di Ayutthaya.

  • Wat Maha That: La testa di Buddha intrappolata tra le radici di un albero lo rende il tempio più famoso di Ayutthaya. Questo luogo sacro risale al XIV secolo.
  • Wat Chai Watt Hanaram: Costruito all'inizio del XVII secolo, possiede una torre centrale alta 35 metri in stile khmer affiancata da quattro piccole pagode. Gli storici lo definiscono la struttura più emblematica dell'influenza buddista in Thailandia. 
  • Wat Phra Si Sanphet: Ubicato nei giardini dell'antico Palazzo Reale, questo tempio si utilizzava per realizzare cerimonie reali e per custodire le reliquie di Buddha. Si crede che le sue tre chedi (stupe) furono costruite per conservare le ceneri dei tre re dell'epoca. 
  • Wat Yai Chai Mongkhon: Fondato nel 1357 dai monaci buddisti di Ceylan, questo tempio, ancora attivo, è famoso per il suo Buddha reclinato lungo 7 metri. Si crede che fosse un tempio importante anteriore al regno di Ayutthaya.

Orario

Tutti i giorni: dalle 8:00 alle 18:00.

Prezzo

Biglietto per ciascun tempio: 50THB (1,60US$)
Biglietto combinato per i 6 principali templi: 220THB (7,10US$)

Escursione ad Ayutthaya con crociera sul fiume 2500THB